Come già accennato nel precedente articolo, parlando di capelli, spesso le donne per seguire la moda non considerano le loro forme e lineamenti.

Determinati tipi di taglio sono adatti ad una forma del viso, non a tutte! Questo studio si chiama hair contouring, che permette di identificare la forma del viso  e scegliere le forme di taglio ma anche di colore, con il color contouring, più adatto alla forma del viso che si analizza.

Non è un’analisi così scontata, se fai un giro sul web per guardare i nuovi tagli del momento, potrai vedere da sola che alcune linee di taglio storpiano i visi, mettendo in evidenza il difetto piuttosto che i pregi.

Nell’articolo precedente, abbiamo visto i tagli adatti alla forma del viso rotonda, ovale, squadrato e diamante, oggi vedremo i tagli di capelli adatti al viso a cuore, triangolo e allungato.

TAGLI PER VISO A CUORE

Questo tipo di forma ha la parte superiore del viso, quindi la fronte, abbastanza ampia e larga, mentre il mento molto appuntito, infatti stanno molto bene tutti i tagli che hanno più volume sulle lunghezze e punte e meno in radice.

Via libera alla messa in piega per i tagli corti con le punte spettinate all’insù mentre per i tagli più lunghi le onde sono l’ideale, perchè lasciano la radice piatta mentre lunghezze e punte dai zigomi in giù prendono volume!

Questo taglio corto, è molto frangiato lateralmente con una frangia leggera, ideale per questa forma del viso perchè non appesantisce troppo e non delinea troppo la fronte, si allunga da un lato per sfinare ancora di più la parte superiore del viso.
Le basette lunghe e spettinate danno i giusti volumi all’intera capigliatura creando un effetto uniforme del viso, diminuendo l’effetto ampio sopra e stretto sotto.
La parte sopra scalata, sfilata e portata in avanti fa in modo di avere poco volume in radice.

Questo taglio è adatto a capelli di spessore normale o fini, non adatto ai capelli spessi perchè la massa ne farebbe perdere il controllo.

Un fac-simile del bob, ma invece di avere forme geometriche delineate, è scalato e spettinato.
La scalatura sulla nuca rimane lunga ma sfilata in modo tale da far prendere volume alle punte e dare un effetto spettinato, mentre in radice hanno meno volume.
Frangia meno pronunciata ma scalata lateralmente che nasconde una parte di fronte e quindi da al viso un lineamento più omogeneo, complici anche le punte spettinate e voluminose.

Questo taglio è adatto a capelli spessi e normali. Non adatto a capelli fini perchè rimarrebbero piatti sia in radice che sulle punte.

 

 

Taglio leggermente scalato sul perimetro, lasciando il resto della capigliatura piena.
Questo permette di non avere volumi in radice in quanto la forma piena rimane più pesante ma, al tempo stesso, le punte piene acquisiscono più volume.
Come detto prima la piega ad onde aiuta l’effetto ottico di allargare la parte della mandibola e del mento.

Questo taglio è adatto principalmente per capelli spessi e normali, eccezion fatta se si hanno capelli fini ma mossi.

 

TAGLI PER VISI A TRIANGOLO

Chi ha questa forma del viso deve puntare a togliere l’attenzione dalla fronte e concentrarla nella parte bassa del volto.
Infatti per questa tipologia di viso, nonostante venga spontaneo pensare alla classica frangia per far sembrare il viso più corto, potrebbe rivelarsi una scelta sbagliata, in quanto una frangia troppo geometrica e piena non farebbe altro che attirare l’attenzione sulla parte più larga del viso.
I tagli ideali solo quelli che riducono al minimo il volume sulle tempie e lo aumentano nella parte superiore posteriore e lungo i zigomi e mento.

Un taglio molto corto, scalato e spettinato, rimane piatto sulla parte anteriore e incornicia il viso con una frangia decisamente sfilata e scomposta.
Nella parte della nuca, grazie alla scalatura audace, i capelli rimangono molto spettinati e più alzati.
Ottima scelta, la basetta leggermente lunga ma che spinge all’infuori, in modo tale da avere l’effetto più largo nel punto in cui si alzano.

Questo taglio è adatto a tutti i tipi di capello. Su un capello spesso si avrà un effetto ancor più gonfio sulla nuca ma si può portare anche più spettinato, l’unica accortezza da avere è mantenere con l’aiuto di spazzola e phon o la piastra, la parte della frangia e delle tempie sempre piatta.

Taglio chic, ne troppo corto ma nemmeno lungo, piuttosto ordinato a confronto con quello precedente.
In questo caso, la frangia molto laterale lunga, copre quello che ci interessa nascondere e mettendo nel lato opposto i capelli dietro l’orecchio, crea un’assimetria che aiuta a dare la giusta proporzione al viso, creando un effetto elegante e romantico.
Poco scalato e poco sfilato, per dare un pò di pesantezza evitando così volumi sbagliati.
può essere portato in base alle occasioni, più spettinato e con le punte dietro alzate.

Adatto a tutti i tipi di capelli, sfilandoli in maniera differente in base allo spessore.

 

Taglio lungo leggermente scalato dietro e più scalato nei perimetri.
Frangia molto laterale leggera e onde voluminose dai zigomi in giù.
Un effetto vamp, ideale per questo tipo di viso.

Adatto a capelli normali e spessi. Non adatto ai capelli sottili perchè questatipologia di capello, in genere, tende ad avere le punte troppo vuote, quindi poco volume in questa parte e il risultato finale risulterebbe nel contesto troppo piatto!

 


TAGLI PER VISI ALLUNGATI

Chi ha questa forma del viso necessita di riequilibrare i lineamenti, dando l’effetto ottico di accorciare e allargare il volto.
A differenza delle altre forme, qui possiamo osare con frange piene ma sempre spinte lateralmente perchè, la frangia troppo simmetrica rende i lineamenti più duri e li evidenzia, macendo sembrare il viso diviso in due, dalla parte superiore a quella inferiore.
Chi ha questo tipo di volto deve stare molto attenta a tutte quelle linee di taglio che creano l’effetto “a fungo”, vi ricordate fantaghirò, quando aveva i capelli corti? Bene quello è un effetto assolutamente da evitare se non si vogliono passare ore con il trucco per riequilibrare il viso!

Taglio leggermente scalato lungo, il segreto è nella riga, posta quasi centrale e nella messa in piega.
La radice con poco volume che si alza invece mano mano che si arriva alle punte.
Le onde con questo tipo di volto, possono iniziare anche dalle tempie, più volume diamo ai lati del volto e migliore sarà il risultato.

Adatto a tutti i tipi di capello se portato con onde o mosso.

 

Taglio “tutta frangia” ma sfilata e portata lateralmente, lasciata lunga fino al punto giusto per non creare l’orribile “effetto fungo” citato prima.
Piatto sopra la frangia ma voluminoso sui laterali facendo sembrare il viso meno lungo e un pò più tondo.
Il resto del taglio, rimane più corto e meno evidente.

Adatto a tutti i tipi di capello se non si hanno capelli mossi.

 

 

 

Un taglio pieno ma asimmetrico. Troviamo sempre una frangia imponente e laterale.
Più la forma è asimmetrica e meglio è per questo tipo di viso perchè un lato più corto e uno più lungo crea un insieme scomposto che rende il viso più tondo.
Poco volume nella parte frontale e un pò di più nella parte posteriore.
La pienezza sui laterali crea un’onda perfetta per allargare il viso.

Anche questo taglio è adatto a tutti i tipi di capello ed è bello anche in versione mossa o riccia.

 

 

Per la soddisfazione di inebriare un volto che ho scelto questa specializzazione, l’hair contouring ti permette di analizzare, valutare e in fine mettere in pratica in collaborazione con la cliente il look perfetto per lei.

Se vuoi effettuare anche tu una consulenza di hair contouring e scoprire come esaltare il tuo viso, prenota subito un appuntamento CLICCANDO QUI
Per te un offerta di benvenuto, VEDI L’OFFERTA QUI

SE VUOI RIMANERE SEMPRE AGGIORNATA SU CONSIGLI E OFFERTE, ISCRIVITI ALLA NEWS LETTERS!

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER