Stare a casa può essere frustrante e pesante ma ci sono dei piccoli accorgimenti che potrebbero renderci le giornate migliori.
Uno tra questi è il colore.

Nel mio salone effettuo il test di armocromia per scoprire quali sono i colori amici, quelli che ti valorizzano e mettono in evidenza i tuoi pregi e nascondono i difetti, non solo per scoprire qual’è il colore di capelli più adatto, l’armocromia ci aiuta a 360° per il nostro aspetto, ma anche per il nostro umore.
Una volta scoperto quali sono i colori, possiamo utilizzarli nel make-up e nell’abbigliamento e,perchè no, anche per la tappezzeria domestica!

Purtroppo il test non si può fare a distanza, ma in assenza di cose da fare ci si può fare un’idea di quali colori ci stanno meglio e sfruttarli soprattutto in questi giorni, indossare capi che ci danno brillantezza ci aiuterà sicuramente a sentirci meglio.

Ora ti descrivo le caratteristiche delle varie stagioni ( sono divisi in stagioni i vari colori, per dargli una classificazione), ache se non è semplice individuare la propria, puoi giocare con i capi che hai a tua disposizione e valutare tu stessa le differenze con un colore che ti si addice e uno che stona.

Per fare le prove, puoi usare i colori riportati nelle foto sottostanti.

Iniziamo dalla stagione, per colori e anche per natura che preferisco: L’ESTATE.

Come puoi vedere, in questa stagione ci sono donne chiare e donne scure ma ci sono delle differenze essenziali tra una stagione e l’altra.
La caratteristica principale è che hanno delle tonalità fredde, una pelle molto chiara, dalla porcellana a un colore verdognolo o grigiastro, quando si abbronzano possono scurirsi anche molto, ma avranno quella colorazione mattone, rimane sempre più rosata/rossastra.
I capelli dal biondo norvegese al castano risultano sempre cenere, freddi.
Gli occhi dal celeste al nocciola, avranno sempre una sclera molto bianca.
A colpo d’occhio non hanno mai un’alto controstato tra occhi, pelle e capelli, quindi una donna con occhi azzurri, avrà una pelle molto chiara e altrettanto i capelli, non può avere capelli nero corvino per natura ma solo tingendoli ( anche se potrebbe essere un passo falso per la sua bellezza).
Come puoi vedere anche dall’immagine sovrastante hanno colori soft, non ci sono colori che risaltano più degli altri.
Se appartieni a questa categoria la tua pelle si arrossa facilmente, basta che ci siano pochi gradi fuori la porta, il colore della bocca va dal rosa chiaro al violaceo.
I tuoi colori amici sono tutte le tonalità pastello e luminosi se sei molto chiara, blu, azzurro, lilla all’acqua marina. Anche le sfumature sabbiate, verde militare e tortora.
Se sei più scura ti staranno bene anche tonalità più accese, come il fucsia, il viola e tutti i tipi di blu da quelli più delicati a quelli più vibranti.
Il nero è concesso per le scarpe e borse, ma meno per il vestiario. Anche il marrone rosato, verde salvia con le tonalità glicine e della lavanda o il bli lavagna con il giallo paglierino.
Per gli occhiali sfumature e dettagli in metallo silver, bianco, azzurro o viola, ottimo anche il rosa antico.
I gioielli ovviamente in tonalità fredde, oro bianco, argento e platino.
Per il Make-up fondotinta a base rosa, correttore verde per attenuare le zone più rosse, terra fredda, blush malva e marroni freddi, per il rossetto toni freddi ma tenui.
Per i capelli, il via libera a schiariture più chiare del colore naturale sempre su tonalità fredde, meno appropriato scurire la base naturale.

Ora passiamo alla versione più strong dell’estate, sempre toni freddi: L’INVERNO.

Se pensi di appartenere a questa categoria, la tua pelle è molto chiara e compatta, in genere luminosa e anche qui, può far fatica ad abbronzarsi e quindi arrossarsi, mentre se ti abbronzi molto e facilmente, anche qui avrai sempre un velo di rossore.
In base all’intensità della stagione, si può avere un alto contrasto, con occhi chiari e capelli neri. Il nero corvino fa parte di questa categoria, in genere il colore di capelli di questa categoria è scuro e non mostra assolutamente riflessi dorati o ramati, ma allo stesso tempo nemmeno cenere, hanno un colore naturale brillante e profondo ma senza riflessi.
Il colore degli occhi va dal nocciola ai rari casi più fortunati azzurri, in genere si ha uno sguardo molto intenso grazie all’elevato contrasto con la sclera molto bianca e il capello scuro. Quando spuntano i capelli bianchi sono di un bianco candido e brillante. Molto avvantaggiati gli uomini inverno che il contrasto nero/bianco gli dona molto.
Spesso si hanno occhiaie molto marcate
Le labbra per lo più di color violaceo.
L’inverno scuri sta bene con il nero e blu scuro anche per il make-up, metre per l’inverno medio o cool ama i colori più delicati, non ama molto il nero.
L’inverno chiaro o bright si valorizza con colori più fluo e brillanti, anche per il make-up sta bene con rossetti accesi e vistosi, per l’ombretto toni del grigio, nero e la gamma dei viola.
Gli inverno stanno bene con i colori freddi scuri e profondi, ma anche con il bianco per chi ha un alto contrasto, rossi freddi come fragola, amarena, lampone e mora che virano al violaceo.
Altri colori amici sono verde pino, petrolio e smeraldo, pochi i gialli che stanno bene alle persone inverno, giallo limone e lime.
Colori nemici sono quelli caldi e attenuati.
Per l’abbigliamento a fantasia meglio quelle con base nera e blu, più è alto il tuo contrasto e più ti valorizzano colori in contrasto come, ad esempio, il bianco e il nero.
Per gli accessori va per la maggiore il nero, il bianco ottico in contrasto con il nero, ma si possono aggiungere anche accessori rossi, come cinte e foulard unica regola, toni freddi.
I colori metallici di questa stagione sono l’argento e oro se non è troppo giallo.
Per il make-up difficile scelta per il fondotinta, per pelli rosate, meglio se a base rosa con correttore verde per attenuare le parti più rosse. La pelle chiara e fredda ma un pò giallina preferisce una tonalità color miele, la pelle olivastra o nera, colori neutri o anti-olivastro.
Evitare terre troppo calde che danno un alone aranciato.
Blush color malva o rosati.
Per gli occhi, colore nero, blu o grigio.
Rossetto, no tonalità aranciate, colori si, malva, lilla, lampone, ciliegia o nero per un effetto dark.
Per i capelli mantenersi come colore con la stessa naturale, si possono fare delle schiariture ma sempre su tonalità fredde. Si a colorazioni più scure.

L’opposto della stagione inverno di intensità strong e calda è: L’AUTUNNO.

La pelle della stagione autunno non è mai color latte o grigiastra, le occhiaie sono attenuate. Non faticano ad abbronzarsi e non diventano rosse.
Le labbra sono rosa pesca, i capelli dal biondo scuro fino al castano molto scuro, castano ramato, con riflessi dorati o ramati e non arrivano mai al nero corvino.
I capelli bianchi arrivano dopo a confronto delle stagioni di tono freddo, ma a differenza di queste, non sono bianchi candidi ma virano un pò al giallino, infatti non è appropriato per questa stagione rimanere brizzolata, la penalizzerebbe molto.
Colore dal nocciola al marone più scuro o verdi scuro, la sclera non è bianca ma sempre tendente al giallino. Possono avere anche gli occhi chiari ma hanno comunque uno sguardo borbido e meno intenso degli inverno per la mancanza di contrasto.
Le rosse naturali, le ramate, fanno parte di questa stagione, nonostante la pelle molto chiara può far pensare alla stagione estate.
Alla stagione autunno stanno bene tutti i colori caldi e tenui. A questa stagione stanno bene anche quei colori che in genere non stanno bene a nessuno, come il senape, tutte le tonalità speziate fino alla paprika.
Amano i beige e i colori della terra, terracotta, terrabruciata, terra di siena, verdi soft come il tabacco o molto dorati come l’oliva.
Per gli accessori verdi profondi, ottanio e foresta, i gialli più polverosi e con calde sfumature aranciate.
Per il guardaroba, colo cammello, testa di moro, verde foresta e terracotta.
Il giallo oro è abbinabile a tutti i colori dell’autunno, i rossi caldi e non troppo accesi, dal corallo al salmon, dal becco d’oca al cumino.
Verde olivo, verde marcio, verde foglia e muschio. L’unica sfumatura di blu è dal turchese all’ottanio.
Gioielli oro giallo e bronzo.
Pochi problemi nella scelta del fondotinta, spesso per la stagione autunno nemmeno serve.
Blush rosa caldo, dal pesca all’albicocca.
Per gli occhi bronzo, melanzana e verdi.
Terra e base illuminate oro.
Per i rossetti dal pesca all’albicocca passando per colori neutri e delicati.
I capelli, toni naturali, si possono schiarire leggermente o scurire senza eccedere. L’unica regola è scaldare sempre con colori caldi.

In fine, l’opposta in versione calda dell’estate e la variante più brillante dell’autunno: LA PRIMAVERA.

Se fai parte di questa stagione hai una pelle radiosa, illuminata e brillante, ti abbronzi facilmente e si mantiene a lungo un’abbronzatura dorata.
Labbra dal color pesca al rosa, gli occhi possono essere chiari, verdi con pagliuzze dorate in genere in contrasto con i capelli.
Questi, spaziano dal biondo al rosso ma sono sempre brillanti, anche i castani hanno riflessi brillanti e dorati.
La primavera pura, ha la fortuna di stare benissimo con tutti i colori delle varie categorie di questa stagione ma anche con tutte le altre stagioni, escudendo i colori più scuri e più cupi.
Colori amici, cammello, blu royal, menta, basilico, mela, prato fino alle sfumature turchese e maldive. Anche il rosso nelle tonalità corallo, aragosta, mango, papaya, pesca e albicocca. Dal giallo narciso al viola ciclamino.
Gli accessori blu, testa di moro, oro e bronzo.
Per il make-up non ha problemi per la scelta del fondotinta, dal rosa all’ambrato. Ombretti bronzo e oro, per gli occhi blu e celesti anche il viola e il grigio caldo.
I capelli si possono schiarire anche molto ma senza arrivare a tonalità troppo fredde. In tutte le schiariture meglio lasciare la base più scura per creare quel leggero contrasto che sta bene al viso. Errata l’idea di scurirli.

E ora non ti resta che fare delle prove con i vestiti o con i trucchi che hai a disposizione!

CONSIGLI PER LE PROVE:

Non focalizzarti sulla stagione che più ti piace e cercare a tutti i costi di rientrarci, vizieresti il risultato, cerca di non soffermarti sui colori che metti sotto il viso, ma sul tuo viso e la reazione che ha in base al colore che metti sotto.
L’effetto è piuttosto lampante, ma ti consiglio comunque di farti foto, ancor meglio video e, quando li riguarderai, vedrai ancora di più la differenza tra un colore amico e uno nemico.
Devi farlo da struccata e in una stanza luminosa, di luce naturale.

 

Se ti va condividi il risultato con il colore amico e quello nemico per far vedere la differenza su facebook o instagram mettendo #uniqueparrucchiere o taggando la pagina su instagram @uniquehaircontouringspecialist

 

Se vuoi saperne di più sull’armocromia clicca qui :

https://uniqueparrucchiere.it/armocromia/

Se questo articolo ti è piaciuto, puoi leggerne altri qui :

https://uniqueparrucchiere.it/blog/

Se vuoi iscriverti alla nostra newsletters ed essere sempre aggiornata su offerte e consigli clicca qui :

https://uniqueparrucchiere.it/contatti/