Roma 3 dicembre 2018

Si svolge nell’antico palazzo del teatro Brancaccio, nel cuore di Roma, lo Shooting fotografico per Natale che dal prossimo venerdì troverete tra le pagine della rivista VERO.

Il Palazzo vestito a festa lascia spazio alla fantasia, immergendosi in una realtà fiabesca: una grandissima tavolata addobbata con tanto di bicchieri, posate e colonne di fiori, tutto in stile natalizio;
Un albero alto circa 4 metri completamente pieno di luci, palline e dettagli dorati.
Tutto rigorosamente in coordinato, dai tappeti alla tappezzeria delle finestre.

A scaglioni arrivano le attrici e gli attori per posare davanti ai fotografi.

La PBP CLUB ACADEMY mette a disposizione diversi Saloni di Hair staylist per rendere la chioma delle attrici perfetta prima del servizio.

Tra questi il mio: Unique Hair Contouring Specialist che dà vita ai capelli di:

Lisa Marzoli
Giulia Todaro
Nadia Bengala
Francesca Rettondini
Marina Crialesi
Pasquale Di Nuzzo

Le attrici e gli attori a dir poco bellissimi, vestiti a festa per un perfetto stile natalizio posano seduti alla tavola imbandita e davanti il grande albero di Natale.

Arriva la pausa pranzo dove si può deliziare della cucina del palazzo, degna del palazzo dove viene servita. Pietanze di lusso e di ingredienti prelibati. Durante la pausa, si incontrano personaggi storici del palazzo che lavorano li da tantissimi anni.

Ci raccontano le storie del palazzo come l’avventura vissuta dal custode:

L’uomo si trovava ad aprire il palazzo per uno dei tanti eventi che si svolgono all’interno del palazzo, era solo, era ancora tutto spento. Sente suonare della musica, velocemente cammina per capire chi stesse mettendo quella musica. Di corsa passa una stanza dopo l’altra e si accorge che in realtà nessun’altro era con lui in quel meraviglioso palazzo. Non si sa chi abbia messo quella musica, probabilmente l’anima di qualche artista immortale.

Raccontano che spesso si sentono rumori, voci e musica come se il palazzo Brancaccio vivesse di arte sempre anche quando dentro non c’è nessun artista.

È stata un’esperienza davvero magica, vuoi l’atmosfera del Natale, vuoi le storie che abbiamo sentito, la bellezza delle attrici e degli attori, la loro semplicità inaspettata, è stata davvero una bella esperienza.

In conclusione: Non vedo l’ora di vedere le foto sul giornale con scritto il mio nome. Allora avrò la certezza di non aver sognato!